giovedì 10 settembre 2009

Cantucci


Sarà che sono i primi tempi che scrivo sul mio blog, ma se non scrivo mi sembra di trascurarlo. Così mi viene spontaneo inserire anche ricettine che sono di una semplicità tale che, probabilmente, non interesseranno a nessuno. ..... ma vi ho spiegato perchè lo faccio.

I cantucci. I biscotti che non mancano mai a casa mia. Ben chiusi in una scatola di latta, aspettano pazientemente di essere gustati quando hai voglia di sgranocchiare qualcosa o quando apri una bottiglia di buon Passito (quello che producono al mio paesello).

Io li faccio così:
300 gr. di farina
200 gr. di zucchero
1/2 bustina di lievito
150 gr. di mandorle intere con la buccia
150 gr. di uvetta
3 uova
sale

Impasto la farina con le uova, lo zucchero, il lievito e il sale. Aggiungo le mandorle e l'uvetta (lavata). Verrà un impasto molto appiccicoso. Faccio dei salamini lunghi e stretti. Li dispongo in una teglia e li cuocio in forno a 180° per una quindicina di minuti o finchè non saranno dorati.
Tolti dal forno li taglio a fettine (io uso il coltello elettrico) e li rimetto nella teglia della cottura.
Li rimetto nel forno appena spento e li lascio finchè non saranno biscottati.
A me piace farli piccolini. Perchè mi piacciono di più e perchè di questa misura si inseriscono meglio fra gli altri tipi nei sacchetti che faccio per Natale.

2 commenti:

  1. Splendidi e sicuramente buonissimi: ho preso nota della ricetta, grazie!!!!

    RispondiElimina