domenica 25 ottobre 2015

"Incontro a Berlino" di S. Laghi


Questa torta mi ha colpito subito, appena aperto questo splendido libro. Mi intrigavano un sacco queste nocciole sul bordo. "Chissà se staranno su, se la faccio io!" mi chiedevo.
Non restava che provare. Le nocciole, come vedete, hanno retto e la torta è stata una sorpresa. Molto, molto buona. Io l'ho un po' semplificata nel ripieno, non avendo a disposizione tutti gli ingredienti del ripieno. Vi metto la mia versione.

Per la frolla (questa dose è un po' abbondante):
430 gr. di farina debole
280 gr. di burro morbido
185 gr. di zucchero
50 gr. di uova intere
3 gr. di baking
1 bacca di vaniglia

Impastare burro e zucchero, aggiungere le uova con la vaniglia e infine la farina con il lievito setacciato. Impastare e far raffreddare.

per il composto frangipane (per uno stampo da 20 cm.)
65 gr. di farina di mandorle
65 gr. di farina di nocciole
45 gr. di farina debole
125 gr. di burro
125 gr. di zucchero a velo
5 gr. di cacao
2,5 gr. di baking
87 gr. di uova
25 gr. di tuorli
25 gr. di gocce di cioccolato
Lavorare il burro, lo zucchero e le polveri di frutta secca. Unire l'uovo intero e il tuorlo, quindi la farina, il cacao, il baking e le gocce di cioccolato.

inoltre servono:
nocciole intere
scorze d'arancio candite
zucchero a velo

In un cerchio di 20 cm. fate un fondo di pasta frolla alto 3 mm. Fare quindi due giri di nocciole lungo il bordo aiutandovi con una striscia di frolla per tenerle ferme.
Posizionate un'altra fascetta di pasta frolla sopra le nocciole per arrivare al bordo della fascia. Fare uno strato di cubetti di arancio candito sul fondo, quindi distribuite in questo guscio l'impasto frangipane fino ad arrivare al bordo, lisciandolo bene.
Cuocere in forno a 170° per 50 minuti (regolatevi con il vostro forno).
Una volta fredda rovesciatela sul piatto da portata e spolverate con zucchero a velo.
(se guardate la foto della fetta si riesce a vedere la striscia di frolla per fermare le nocciole).


6 commenti:

  1. Bellissima torta!Grazie per la spiegazione,precisissima!

    RispondiElimina
  2. Complimenti per la torta. Hai saputo personalizzare non avendo tutti gli ingredienti, brava! Potresti gentilmente scrivere la ricetta originale oppure spiegare cosa hai sostituito rispetto all'originale? Grazie.

    RispondiElimina
  3. Ciao. Rispetto all'originale non ho messo i mandarini canditi ma scorze d'arancio tagliuzzate e non ho steso il velo di composta di albicocche tra la frolla e il composto frangipane, ma rimane comunque un ripieno molto ricco.

    RispondiElimina
  4. Ciao. Bellissima torta. La torta l'hai montata al contrario, quindi?complimenti

    RispondiElimina
  5. Dove posso trovare la ricetta originale?per caso puoi postarla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina